Il cinema italiano di fantascienza

Sketch tratto da “La decima vittima”(1965), con Marcello Mastroianni e Ursula Andress.

“La decima vittima”(1965) è un interessante tentativo di introdurre la fantascienza nel cinema italiano. Curioso, grottesco, geniale, il film di Elio Petri, si erge come il più grande film italiano di fantascienza, che si inserisce in un panorama, per la verità comunque piuttosto limitato.

Pubblicità

Sketch tratto da “Doppio delitto”(1977), con Marcello Mastroianni e Agostina Belli

Pochi mesi prima che Ettore Scola riunisse nuovamente la coppia Mastroianni-Loren sul set del suo capolavoro “Una giornata particolare”, che frutterà a Marcello la terza nominations all’Oscar, esce nella sale il giallo diretto da Steno, dal titolo “Doppio delitto”(1977). Qui Mastroianni è un commissario di polizia, nel cuore della Roma antica nei pressi di PiazzaContinua a leggere “Sketch tratto da “Doppio delitto”(1977), con Marcello Mastroianni e Agostina Belli”