Ecco come ha fatto La regina degli scacchi a farci inaspettatamente appassionare: una miniserie tratta da una storia (semi)vera.

Senza sentirci troppo ignoranti in materia, va detto che, per i non appassionati, gli scacchi faticano a suscitare un interesse generale; fosse solo per la difficoltà delle regole di gioco, senza la cui conoscenza è impossibile seguire una partita e capire quando uno dei due giocatori ha segnato il “goal”.

Pubblicità