Il cinema italiano di fantascienza

Sketch tratto da “La decima vittima”(1965), con Marcello Mastroianni e Ursula Andress.

“La decima vittima”(1965) è un interessante tentativo di introdurre la fantascienza nel cinema italiano. Curioso, grottesco, geniale, il film di Elio Petri, si erge come il più grande film italiano di fantascienza, che si inserisce in un panorama, per la verità comunque piuttosto limitato.

Pubblicità