“Hammamet”-Il film (Saggio pubblicato sul mensile “Smart Marketing” il 16/01/2020)

“Con Hammamet Gianni Amelio affronta una pagina della Storia d’Italia sulla quale persiste una lettura contrapposta: Craxi era un “maleducato, manigoldo, malfattore, malvivente e maligno”, o un uomo dalla statura fisica e politica imponente “circondato da nani”, bersaglio di una “congiura contro la sua persona” più che contro un sistema di cui “tutti facevano parte?”Continua a leggere ““Hammamet”-Il film (Saggio pubblicato sul mensile “Smart Marketing” il 16/01/2020)”

Pubblicità

Sketch tratto da “Il mio amico Benito”(1962), con Peppino De Filippo

Il periodo a cavallo tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60, è quello cui al grande Peppino De Filippo, vengono proposti probabilmente i progetti migliori.

Sketch tratto da “Il cambio della guardia”(1962), con Fernandel e Gino Cervi

La storia di Fernandel e Gino Cervi non è solo amicizia sincera e “Don Camillo e Peppone”. I due interpretarono infatti anche altri due film, di grande successo, indipendenti dalla serie e dai personaggi che li hanno resi immortali. I titoli sono “Noi gangster”(1959) e “Il cambio della guardia”(1962). Specialmente quest’ultimo rasenta il capolavoro eContinua a leggere “Sketch tratto da “Il cambio della guardia”(1962), con Fernandel e Gino Cervi”

Sketch tratto da “Il soldato di ventura”(1976), con Bud Spencer e Enzo Cannavale

Sul personaggio di Ettore Fieramosca e sulla disfida di Barletta si sono sbizzarriti per secoli i cantori del nazionalismo patrio. Come è noto, nel 1503 tredici cavalieri italiani affrontarono tredici cavalieri francesi che avevano insultato le nostre capacità guerresche. E tutto ciò è stato descritto, con dovizia di particolari, dal regista Pasquale Festa Campanile, inContinua a leggere “Sketch tratto da “Il soldato di ventura”(1976), con Bud Spencer e Enzo Cannavale”

“Le quattro giornate di Napoli”(1962), di Nanni Loy: lezioni di libertà al mondo

Realizzato in quella particolare stagione del cinema italiano in cui si rielaborava l’esperienza bellica dopo l’assordante silenzio degli anni ’50, “Le quattro giornate di Napoli” è il film più bello ed importante di Nanni Loy. Rapsodico affresco civile consacrato al popolo napoletano, è una straordinaria tragedia popolare che contamina i codici drammatici della sceneggiata, conContinua a leggere ““Le quattro giornate di Napoli”(1962), di Nanni Loy: lezioni di libertà al mondo”

“Il Vangelo secondo Matteo”(1964), il capolavoro di Pier Paolo Pasolini sulla vita di Gesù

Il Maestro Pier Paolo Pasolini, emozionandoci, e non poco, ci fa vivere quella che è stata la vita di Gesù, servendosi del “Vangelo secondo Matteo”, fedele versione del racconto evangelico, dall’annunciazione alla Madonna, all’angelo che annuncia la resurrezione di Cristo. Pasolini restituisce la violenza, lo scandalo e la bellezza della parola di Gesù senza gliContinua a leggere ““Il Vangelo secondo Matteo”(1964), il capolavoro di Pier Paolo Pasolini sulla vita di Gesù”

“Una giornata particolare”(1977), il capolavoro di Ettore Scola. Con Sophia Loren e Marcello Mastroianni.

Il 6 maggio del 1938, mentre Hitler fa visita di stato nella Capitale e la paura della guerra ormai si fa sentire, in un condominio romano, una casalinga (Sophia Loren) insoddisfatta e oppressa da un marito-padrone, incontra Gabriele (Marcello Mastroianni), ex annunciatore dell’EIAR in attesa di essere accompagnato al confino a causa della sua omosessualità.Continua a leggere ““Una giornata particolare”(1977), il capolavoro di Ettore Scola. Con Sophia Loren e Marcello Mastroianni.”

Macario e la guerra di Troia, dal film “Adamo ed Eva”(1950), di Mario Mattoli

Macario, il grande comico e attore torinese, nel 1950 con il film “Adamo ed Eva” rivive l’epico episodio della guerra di Troia, quello dello stratagemma del cavallo di Troia, addirittura comandano il manipolo di eroi pronti a morire per la gloria degli Achei. Macario nei panni di Creusippo, attendente del re Menelao, ha modo diContinua a leggere “Macario e la guerra di Troia, dal film “Adamo ed Eva”(1950), di Mario Mattoli”