Il cinema italiano e le elezioni

Come è risaputo, fin dalle origini il cinema è stato in grado di raccontare la società, i cambiamenti tecnologiche e le evoluzioni storiche con grande precisione sociologica. E ancora più spesso il cinema si è legato ad altre forme d’arte o ancora di più ad avvenimenti legati al costume e alle tradizioni popolari. Un fenomenoContinua a leggere “Il cinema italiano e le elezioni”

Pubblicità

Ardea e il cinema italiano (Saggio pubblicato sul volume del 50enario del comune di Ardea)

La splendida estate del 1962: Fernandel e Gino Cervi ad Ardea Immaginate un afosa estate alle porte di Roma, di quelle tipiche della nostra cara Italia. E immaginate la freschezza, il candore e lo splendore di una giornata di luglio di inizio anni ’60, già proprio di quegli anni in cui il Boom economico, avevaContinua a leggere “Ardea e il cinema italiano (Saggio pubblicato sul volume del 50enario del comune di Ardea)”

I “Pane e amore” e i “Don Camillo e Peppone”: profumo di poesia bucolica

Fernandel e Gino Cervi, la coppia al di fuori dei “Don Camillo e Peppone”: i casi di “Noi gangster”(1959) e “Il cambio della guardia”(1962), capolavori misconosciuti dell’arte cinematografica