Walter Chiari e la tv: il primo grande talento televisivo

“E’ stato il primo e il più grande talento televisivo. Era un vero intrattenitore: quelli che venivano dal teatro erano ingessati, nessuno aveva la sua naturalezza. E’ piaciuto subito e per lungo tempo ad un target molto vasto, dai bambini ai nonni. In Italia di solito un comico ha una rotazione lessicale di cinquemila parole.Continua a leggere “Walter Chiari e la tv: il primo grande talento televisivo”

Pubblicità