Le innovazioni del cinema: tra passato e futuro (articolo pubblicato sul mensile “Smart Marketing”, il 28/02/2022)

Pochi giorni fa, in uno degli articoli precedenti, abbiamo iniziato a trattare quelle innovazioni epocali, che hanno portato il cinema ad evolversi e a sopravvivere allo scorrere impetuoso del tempo. Tra queste, importanza apicale ha certamente l’avvento del colore, destinato, come è ovvio che sia, a fare epoca.

Pubblicità

“Ennio”: l’omaggio di Tornatore alla “leggenda” Morricone

Nel giorno in cui il documentario-omaggio di Giuseppe Tornatore, dedicato alla figura del maestro Ennio Morricone, sfonda il muro del milione di euro incassati nelle sale cinematografiche, “Ennio” si aggiudica il Nastro d’Argento 2022 come miglior documentario dell’anno. Un riconoscimento prestigioso che il SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani), lo scorso 25 febbraio, ha volutoContinua a leggere ““Ennio”: l’omaggio di Tornatore alla “leggenda” Morricone”

“La mossa del pinguino” e il Curling: la storia di uno sport tra mito, leggenda e cinema italiano

Disciplina olimpica dal 1998, il Curling è uno degli sport più misteriosi della storia. Uno sport che risale addirittura a quel medioevo scozzese rimasto nell’immaginario comune.

Tornatore inedito (e un appello a Netflix per la realizzazione di Leningrado)

Non solo Fellini con Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet, Kubrick con Napoleon, oppure Ėjzenštejn con la trasposizione de Il capitale di Marx. Anche Giuseppe Tornatore col passare degli anni ha ottenuto una certa fama per una serie di progetti mai realizzati che i suoi ammiratori hanno atteso con ansia.

Il Cinema del futuro nelle innovazione del passato (prima parte) (saggio pubblicato sul mensile “Smart Marketing”, il 31/01/2022)

In tutti i campi e in tutti i settori, la tecnologia è servita per svecchiare, per innovare e per portare verso il futuro il mondo. Pensate ai primi pesantissimi televisori in bianco e nero, con un solo canale; oppure ai primi “enormi” telefonini. Insomma, lo sviluppo tecnologico è essenziale per dare un futuro alle nostreContinua a leggere “Il Cinema del futuro nelle innovazione del passato (prima parte) (saggio pubblicato sul mensile “Smart Marketing”, il 31/01/2022)”

“È stata la mano di Dio”, analisi del film di Paolo Sorrentino

L’ultima opera cinematografica di Paolo Sorrentino è un poema per immagini denso e complesso, semplice nella narrazione, articolato nella composizione. Può essere considerato come un film autobiografico, un punto di arrivo e partenza allo stesso tempo del regista napoletano.

Il meglio del cinema italiano nel 2021 (articolo pubblicato sul mensile “Smart Marketing” il 30/12/2021)

Il 2021 volge al termine. Un anno che ha saputo risollevarsi grazie alla campagna vaccinale, che ha permesso, tra le tante cose, di tornare a respirare il “profumo” della cultura, compreso il ritorno nelle sale cinematografiche.

Tutte le donne di Walter Chiari: il “latin lover” della Dolce Vita

Pochi giorni fa è stato il 30esimo anniversario della morte del grande Walter Chiari, un artista poliedrico che ha segnato la storia del cinema italiano degli anni ’50 e ’60. In particolare Walter è stato il divo per eccellenza della “Dolce Vita”, nonché quello che ha ispirato l’omonimo film di Federico Fellini, con le sueContinua a leggere “Tutte le donne di Walter Chiari: il “latin lover” della Dolce Vita”

L’altra faccia della “Dolce Vita”, il “Number One” e gli ingiusti arresti di Walter Chiari, Lelio Luttazzi e Franco Califano

In questo piccolo saggio, molto particolare, oserei dire “di inchiesta”, gettiamo la luce su uno degli intrecci più misteriosi e più nascosti degli anni ’70 italiani e del jet-set che ruotava intorno alla “Dolce Vita” romana. Proprio quella descritta da Fellini, nel suo omonimo film, ma inquadrata dieci anni dopo, quando molto era cambiato eContinua a leggere “L’altra faccia della “Dolce Vita”, il “Number One” e gli ingiusti arresti di Walter Chiari, Lelio Luttazzi e Franco Califano”

Io sono Babbo Natale: l’atto di addio di Gigi Proietti al suo pubblico (articolo pubblicato sul mensile “Smart Marketing” l’11/11/2021)

Nelle sale dallo scorso 3 novembre, esattamente il giorno dopo del primo anniversario della morte di Gigi Proietti, il film Io sono Babbo Natale rimarrà per sempre legato a questa struggente malinconia, dal quale è difficile riuscire a scinderla. Al suo fianco c’è Marco Giallini, perfetto nei panni di questo ladruncolo, che piano piano si redime, credendo nella magia del NataleContinua a leggere “Io sono Babbo Natale: l’atto di addio di Gigi Proietti al suo pubblico (articolo pubblicato sul mensile “Smart Marketing” l’11/11/2021)”