Il finale di “Grand Hotel Excelsior”(1982), con Adriano Celentano, Enrico Montesano, Carlo Verdone, Diego Abatantuono.

Il produttore Vittorio Cecchi Gori, all’epoca in cui la titolarità dell’Impero cinematografico di famiglia era ancora in mano al padre Mario, convinse quest’ultimo ad uscire in sala per la prima volta a Natale. Siamo nel 1982 e per fare questo la scelta cadde su un film corale utilizzando 4 “pezzi da 90”, in quel momento sotto contratto (Celentano, Verdone, Montesano, Abatantuono). Ne nacque “Grand hotel Excelsior”, un film senza pretese, ma goliardico e divertente, animato da 4 leoni dello spettacolo, che si alternano efficacemente sul set senza pestarsi i piedi, regalandoci anche alcuni pezzi di bravura insieme, come il gran finale dell’orchestra filarmonica di Boston, sintesi estrema di comicità surreale e iperbolica. Semplice ma espressivo,immediato,diretto e privo di qualsiasi volgarità, il film è un vero e proprio cocktail di sketch, una spensierata cavalcata comica,una serie efficace di gag sparate a raffica e una magnifica carrellata di personaggi surreali. Si comincia  da Taddeus, il burbero e antipatico direttore dell’albergo,alias Celentano, coinvolto suo malgrado,nelle vicende sentimentali della Vivaldi cliente troppo “affezionata”; poi Egisto Costanzi, strepitoso Montesano, cameriere , che fa credere alla figlia Adelina, che studia in Svizzera, di essere un potente e ricco uomo d’affari,quando a sorpresa  verrà a trovarlo,dovrà improvvisare  una esilarante messinscena; poi il pugile Pericle,un Verdone poco propenso agli allenamenti, più portato per gli appuntamenti galanti con una bella e dolce cameriera; e per finire “il mago di Segrate”ciarlatano impunito e impenitente, interpretato da un Abatantuono in splendida forma, nella sua caratterizzazione più riuscita, quella del “terruncello milanese”. Scritto e diretto da fini umoristi come Castellano & Pipolo il film si issa come campione di incassi della stagione 82/83.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...