Sketch tratto dal film “Conviene far bene l’amore”(1975), con Gigi Proietti e Agostina Belli

Nel 1975 esce nelle sale Conviene far bene l’amore di Pasquale Festa Campanile, trasposizione cinematografica del suo omonimo libro, interpretato da Gigi Proietti, in cui è immaginata una civiltà del futuro alle prese con la crisi energetica, nella quale si scopre il sistema di trarre energia dai rapporti sessuali, facendoli diventare un obbligo. Si tratta di un curioso ibrido, particolarmente riuscito, tra commedia erotica e commedia di fantascienza influenzato dalle teorie di Wilhelm Reich (l’autore di La funzione dell’orgasmo) e dalla crisi petrolifera dei primi anni settanta. Infatti il film esce in un’epoca dove viene sfatato il mito dell’inesauribilità delle fonti energetiche, nel contesto della crisi energetica di inizio anni settanta e dell’applicazione della cosiddetta Austerity. Essa consisteva in misure restrittive dei consumi di carburanti, come il divieto domenicale di circolazione di mezzi privati, emanati in Italia dal dicembre 1973 al giugno 1974 in seguito alla crisi petrolifera del medioriente. Gigi Proietti, un anno prima del celeberrimo Febbre da cavallo, che lo eleverà a personaggio cinematografico dell’anno, è strepitoso nei panni di un eccentrico scienziato capace di risollevare il mondo da una poderosa crisi energetica, provando che dall’atto sessuale si può produrre energia elettrica. Satira e fantapolitica si mescolano sapientemente, con una punta di velata critica alla politica e agli ideali smarriti della Chiesa svenduti alla laica utilità pubblica. A questo proposito si ricordi che il divorzio era stato legalizzato da pochi anni (n.d.r.1970). Per tutto questo e per una certa fluidità nel racconto, il film appare molto più complesso di quel che si possa pensare ad una prima analisi superficiale. Una pellicola semplice, ma non semplicista, anche un pò profetica nel catastrofismo dei sentimenti e della crisi energetica immaginata dal romanzo. Da riscoprire. Curiosità: prima parte importante per un giovanissimo Christian De Sica, all’epoca soltanto 24enne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...