Sketch tratto da “Il mio amico Benito”(1962), con Peppino De Filippo

Il periodo a cavallo tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60, è quello cui al grande Peppino De Filippo, vengono proposti probabilmente i progetti migliori.

Sketch tratto da “Todo modo”(1976), un film maledetto, con Gian Maria Volontè e Marcello Mastroianni

Dal cast stellare, e diretto da un Maestro audace come Elio Petri, il film ispirato all’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia, presenta toni cupi, accentuati dall’ambientazione claustrofobica in albergo-eremo-prigione post-moderno collocato sottoterra, e satirici, nell’intento di fornire una parodia amara e realistica della classe politico-dirigenziale che deteneva il potere in Italia dal dopoguerra: la Democrazia Cristiana.

Pubblicità

David di Donatello 2018: i verdetti (saggio pubblicato sul mensile “Smart Marketing” il 23 marzo 2018)

 

Sketch tratto dal film “Conviene far bene l’amore”(1975), con Gigi Proietti e Agostina Belli

Nel 1975 esce nelle sale Conviene far bene l’amore di Pasquale Festa Campanile, trasposizione cinematografica del suo omonimo libro, interpretato da Gigi Proietti, in cui è immaginata una civiltà del futuro alle prese con la crisi energetica, nella quale si scopre il sistema di trarre energia dai rapporti sessuali, facendoli diventare un obbligo.

C’era una volta il Festival del Cinema Umoristico di Bordighera