Sketch tratto da “L’uomo delle stelle”(1996), con Sergio Castellitto

Giuseppe Tornatore, dopo il trionfo di “Nuovo cinema Paradiso”, torna a girare un altro commosso omaggio al Cinema come motore dei sogni e delle illusioni. E stavolta lo fa riflettendo sulla cattiveria del cinema e sulle illusioni che da essa si generano. Splendido il protagonista, Sergio Castellitto, nei panni di un imbroglione, che gira la Sicilia, organizzando falsi provini a pagamento, ma che alla fine si redime pensando agli imbrogli compiuti. Il suo è un personaggio complesso, che vende sogni e illusioni, ma che in fondo dà agli aspiranti attori cinque minuti di felicità. Premio speciale della giuria a Venezia e candidato all’Oscar come migliore film straniero. Riuscita la ricostruzione storica della Sicilia negli anni del secondo dopoguerra, nonostante sia stato girato in larga parte a Matera, in Basilicata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...