Il dualismo Bellucci-Golino: le ultime dive del cinema italiano

bellucci-golino
Monica Bellucci e Valeria Golino sono le ultime grandi dive del cinema italiano, intese nell’accezione tradizionale del termine. Seduttrici, ma anche straordinarie attrici, le due sono anche molto amiche nella vita di tutti i giorni. Entrambe rappresentano la bellezza italiana attuale all’estero, essendo molto apprezzata non solo in Francia, ma anche ad Hollywood.

Per atteggiamento, per fascino, per quel tocco di mistero che ha sempre contraddistinto le vere dive, Monica Bellucci e Valeria Golino, praticamente coetanee ( classe ’64 l’una, classe ’65 l’altra ), rappresentano le vere punte di diamante del cinema italiano dell’ultimo ventennio. Entrambe sono molto famose all’estero, soprattutto in Francia, anche perché ad esempio, la Bellucci è stata per anni la moglie di Vincent Cassél, divo francese e mondiale. Entrambe molto amiche, riservate, ma sempre presenti alle kroisette mondane e cinematografiche più importanti del mondo, proprio come una Loren o una Lollobrigida, hanno creato una sorta di dualismo più divistico che di rivalità. Innanzitutto a partire dal loro palmarés, che se non è tutto, di certo aiuta ad inquadrare la loro grande importanza nell’ambito del cinema mondiale. Valerio Golino, ad esempio, è l’unica attrice italiana ad aver vinto due volte il premio come Miglior interprete femminile al Festival del Cinema di Venezia, la cosiddetta “Coppa Volpi”, per Storia d’amore(1986) e Per amor vostro(2015). Non solo. A livello mondiale, solo Shirley McLaine e Isabelle Huppert, a Venezia hanno vinto quanto lei. Viceversa, per Monica Bellucci, in termini di premi, il momento più alto della sua carriera è raggiunto nel 1997 con la candidatura ai Cesar, per intenderci gli Oscar francesi, ottenuta per il film “L’appuntamento”. Certo Monica Bellucci, ha costruito gran parte del suo divismo sulle copertine delle maggiori riviste nazionali ed internazionali,. La sua bellezza, morbida, burrosa, prorompente, le ha fatto ottenere una serie di riconoscimenti, che andiamo qui ad elencare:  in Francia, è stata eletta donna più bella del mondo dagli spettatori dello show televisivo La Plus belle femme du monde andato in onda l’8 novembre 2004. Nella lista “Le 50 donne più sexy del mondo” di Maxim del 1999 è stata collocata al sesto posto; dalla stessa rivista è stata collocata al nono della lista “Le 100 donne più sexy del mondo” nel 2002, e alla prima posizione nella lista “Le donne più desiderate” della testata online AskMen nello stesso anno.

"Combien Tu M?Aimes?" (How Much Do You Love Me?) - Film Stills
Monica Bellucci in tutto il suo charme.

 Valeria Golino, dal canto suo, ha invece puntato tutto sulla qualità delle sue interpretazioni, nonché su un fascino più sofisticato, più aristocratico, quasi come una moderna Silvana Mangano. Molte delle sue interpretazioni, rasentano la perfezione, ergendola, come l’attrice italiana dell’era moderna, che più si avvicina alla grandezza di Anna Magnani, ritenuta per tutte, forse non per lei, difficilmente raggiungibile. E in effetti, la grandezza di Valeria Golino è indiscutibile, nonché il suo stile interpretativo, una spanna sopra le altre attrici dell’epoca attuale. Un esempio su tutti, la strepitosa interpretazione del film Per amor vostro, un ritratto di donna esemplare, che fa correre il pensiero ad una grande del cinema come Anna Magnani. E il paragone con Anna Magnani non è azzardato: Valeria Golino è di gran lunga infatti la miglior attrice italiana del cinema moderno, e al festival del cinema di Venezia trionferà con un consenso quasi unanime. La critica specializzata loda la sua interpretazione: Massimo Bertarelli de Il Giornale scrive “la Golino spicca in un bel ritratto di donna orgogliosa e sensibile”. Su L’espresso, Emiliano Morreale ha apprezzato il film e l’interpretazione di Valeria Golino “meritatissima Coppa Volpi a Venezia”; mentre Cristina Piccino su Il Manifesto, parla addirittura di interpretazione epocale di Valeria Golino, definendo il personaggio da lei interpretato “unico nel cinema italiano”.

valeria-golino-2
Valeria Golino a Venezia, nel 2015, quando riceve la seconda Coppa Volpi come miglior interprete femminile della sua carriera.

Domenico Palattella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...