Sketch tratto da “Il gatto”(1978), con Ugo Tognazzi e Mariangela Melato

La storia di un fratello e di una sorella ( Tognazzi e la Melato: epici ), entrambi di mezz’età, entrambi “zitelli”, ma proprietari di un vecchio palazzo nel cuore di Roma. Ricevono un’offerta allettantissima per venderlo, a patto che riescano a liberarlo da tutti coloro che ci abitano. Ci provano con ogni mezzo, e anche il loro felino può essere utile. Scopriranno gli altarini di tutti, creando anche un intrigo internazionale. Un giallo paradossale che coniuga perfettamente la satira sociale della commedia all’italiana ad un riuscito gusto del grottesco. Avvolto da un’atmosfera, sempre a metà strada tra il giallo e il noir, Comencini disegna un racconto che si snoda magistralmente nei tortuosi interni dell’edificio, che coglie con puntualità gli aspetti significativi dei personaggi e che offre agli attori, più o meno celebri, l’occasione per interpretazioni gustose. Comencini crea, con questo piccolo, ma grande film, una critica sociale e politica piuttosto acida verso il sistema Italiano corrotto e colluso con la mafia, e verso la moralità che è diventata una cosa rara, ed è pure anticlericale. E poi ci sono Ugo Tognazzi e Mariangela Melato, che sono a dir poco irresistibili, i loro duetti funzionano come un orologio svizzero e sono lo specchio di una classe interpretativa che non esiste più. Ottimo successo di pubblico, un film che fa riflettere, in perfetto stile da commedia all’italiana. Nel cast anche la bellissima Dalila Di Lazzaro e il francese Philippe Leroy. Magistrale colonna sonora di Ennio Morricone. Un film assolutamente da vedere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...