Sketch tratto da “Papà diventa mamma”(1952), con Aldo Fabrizi e Ave Ninchi

“Papà diventa mamma” è il film più surreale e scatenato della storia del cinema italiano sceneggiato dallo stesso Aldo Fabrizi che ne è anche il regista e il produttore: se il meccanismo narrativo è evidentemente ripetitivo- Fabrizi in pose femminili che scimmiotta i difetti delle donne- le invenzioni e soprattutto la straordinaria misura recitativa sono la prova del grandissimo talento dell’attore-regista, capace di utilizzare al meglio uno dei luoghi canonici dell’avanspettacolo ( il travestitismo) senza mai cadere nella volgarità o nel luogo comune. Assolutamente irresistibile e da antologia la sua apparizione in camicia da notte e cuffietta o la scena del bucato, con Fabrizi in zoccoli che canta “Non c’è trippa pe’ gatti” e naturalmente litiga con le altre donne del caseggiato. Un autentico capolavoro comico, che brilla per rotondità e ritmo, in grado di mettere in perfetto risalto i contributi dei singoli attori, con un equilibrio comico invidiabile. A coronare gli sforzi di un Fabrizi tuttofare, qui al massimo della sua carriera, intervengono, alla perfezione due grandi spalle comiche di lusso, come Paolo Stoppa ( l’esperto di psichiatria d’oltreoceano) e Virgilio Riento (Ambrogio, il commesso). Il film andò alla grande al botteghino : terzo incasso dell’annata 1952.“Papà diventa mamma” è un film in clamoroso anticipo sui tempi, e che resta ancora oggi assolutamente ineguagliato, soprattutto per la straordinaria capacità di inventiva e per la sua attenta e precisa pregnanza sociologica. Grazie, poi a questa inventiva diabolica per ciò che concerne le singole situazioni, il film diventerà uno dei più citati e scopiazzati- anche involontariamente- della storia del cinema, da quello americano a quello italiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...