Corto n.3:”Eritrea”, da “La mia signora”(1965), con Silvana Mangano e Alberto Sordi

Tratto dal film “La mia signora”(1965), una delle più importanti commedie all’italiana degli anni ’60, l’episodio dal titolo “Eritrea” è uno dei migliori cortometraggi di sempre. Diviso in cinque episodi, il film, è un magnifico assolo a due, di Alberto Sordi e Silvana Mangano, protagonisti in coppia di tutti gli sketch che compongono la pellicola. Silvana Mangano e Alberto Sordi, grandi amici anche fuori dal set, sfoderano tutta la loro enorme bravura in quasi due ore di film, con il gioiello di “Eritrea”, diretto da Luigi Comencini, quello in cui per ottenere un appalto un industrialotto ingaggia una prostituta da spacciare come propria moglie a un ministro donnaiolo. Un episodio capolavoro, una spanna al di sopra degli sketch in voga in quegli anni. Sordi e la Mangano sono al loro meglio, due vere e proprie scuole di cinema. Chapeau!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...