Trailer originali: “La grande abbuffata”(1973), con M.Mastroianni e U.Tognazzi

Allegoria della società borghese maschile destinata all’autodistruzione, film scandalo e apice della filmografia del maestro Marco Ferreri, “La grande abbuffata”, è uno dei più radicali atti d’accusa contro il consumismo mai stati fatti, un saggio da manuale sugli intrecci tra eros, thanatos, il cibo e gli escrementi. Ma nello stesso tempo è anche la storia di una grande amicizia che va all’estremo, fino all’autodistruzione. Protagonisti della vicenda sono il poker dei migliori attori italiani e francesi all’epoca in circolazione: Marcello Mastroianni, Ugo Tognazzi, Philippe Noiret e Michel Piccoli, quattro romantici goliardi che hanno scelto di morire in un’orgia di cibo e di sesso, in una villa fuori Parigi. Fischiato a Cannes, il film ebbe uno straordinario successo di pubblico e rappresenta una tappa fondamentale nel lungo e controverso rapporto tra cinema e alimentazione. Il film è comunque, prima di tutto un incontro fra amici, i quattro attori e il regista trovano una sintonia totale in questo progetto estremo, tanto che i personaggi si chiamano come loro, e viene loro consentito di improvvisare intere scene fuori copione. Un film dove non c’è finzione artistica, forse un caso unico nel panorama cinematografico mondiale, ci si ingozza sul serio; e non v’è neanche un vero e proprio montaggio, perché le scene vengono recitate a getto continuo e seguendo l’ordine cronologico della sceneggiatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...