Il celeberrimo sketch dello spogliarello con i grandi Sophia Loren e Marcello Mastroianni, tratto dal film “Ieri, oggi, domani”(1964)

Questo spezzone di quattro minuti è estrapolato dal terzo episodio, “Mara”, sceneggiato da Cesare Zavattini, collaboratore di sempre di De Sica. Mara è una squillo d’alto bordo che abita a Roma accanto alla terrazza di un seminarista che si invaghisce di lei; quando il ragazzo dichiarerà di voler abbandonare gli studi per poter provare le gioie della vita, Mara si renderà conto del suo errore e insieme alla nonna del ragazzo, una spassosissima Tina Pica e all’imbranato cliente bolognese, un grandioso Marcello Mastroianni, faranno ricambiare idea al ragazzo. Il rapporto tra sacro e profano qui è evidente nella netta contrapposizione tra i due terrazzi confinanti, l’uno abitato da una pudica famiglia e l’altro da una sensualissima donna. Lo spezzone si apre con la partenza del giovane seminarista ormai rassegnato ma anche cosciente del suo futuro e prosegue con la scena cult dell’episodio: lo spogliarello sulle note di “Abat jour”, successo di Henry Wright, ripreso poi, trent’anni dopo (1994), da Robert Altman col film “Pret à porter”, interpretato dagli stessi Mastroianni-Loren. Affiatati, divertenti e sensazionali, la Loren e Mastroianni rilanciarono le proprie straordinarie icone internazionali. Enorme successo di pubblico per questi tre segmenti che si basano soprattutto sulle grazie della Loren e sulle qualità comiche di Mastroianni, che è irresistibile in questo terzo episodio nel ruolo del cliente bolognese vessato dal padre. La scena dello spogliarello, quì proposta, è entrata nell’immaginario popolare. La pellicole fece incetta di premi nazionali ed internazionali: Oscar come miglior film straniero nel 1964; Golden Globe come miglior film straniero sempre nello stesso anno; premio BAFTA (gli Oscar britannici) come miglior attore straniero a Marcello Mastroianni; tre David di Donatello a Carlo Ponti (miglior produttore), a Sophia Loren e Marcello Mastroianni (rispettivamente miglior attrice e miglior attore); due Nastri d’argento a Sophia Loren (miglior attrice) e a Giuseppe Rotunno ( miglior fotografia).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...