Lo sketch del discorso di insediamento del grande De Sica, tratto dal film “Pane,amore e…”(1955), terzo film della leggendaria serie delle avventure del maresciallo “De Sica”

Il delizioso sketch del discorso di insediamento di Vittorio De Sica a capo delle Guardie Metropolitane di Sorrento, tratto dal  capolavoro di Dino Risi, “Pane, amore e…”(1955), terzo film delle avventure del maresciallo dei carabinieri Carotenuto Antonio, interpretato amabilmente dal grande Vittorio De Sica. Ancora una volta gli incassi sono altissimi, leggermente superiori al miliardo di lire, tanto che per il terzo anno di fila un film della serie dei “Pane e amore” si conferma campione di incassi. Merito ancora una volta di Vittorio De Sica che continua amabilmente, con il suo “maresciallo” , a prendere in giro l’irriducibile gallismo nazionale; ed anche della presenza di Sophia Loren, che sostituisce la Lollobrigida, sua mortale nemica nell’immaginario cinematografico nazionale. Con il suo spavaldo sex appeal e la sua fierezza popolaresca, l’attrice è indimenticabile con il vestito rosso mentre dimena i fianchi e mostra le sue generose scollature al ritmo di “Mambo italiano”. Da antologia, infatti, la scena in cui De Sica e la Loren ballano il mambo. Fotografata in uno sgargiante Eastmancolor da Peppino Rotunno, la pellicola si aggiudicò la stagione successiva due “David di donatello”, per il miglior produttore a Marcello Girosi e per il miglior attore protagonista a Vittorio De Sica. in questo terzo episodio della serie, il maresciallo lasciata l’arma dei carabinieri, torna nella natìa Sorrento ( città peraltro amatissima dallo stesso De Sica, che nei periodi estivi era solito passarvi qui le vacanze e ritemprarsi dopo le fatiche artistiche) a capo dei vigili urbani, dovrà vedersela con Sofia detta “la smargiassa” (la Loren) che ha occupato la sua casa, ma alla fine, sulle note della “preghiera di una vergine” , cadrà tra le braccia della pia zitella, ma piacente, Donna Violante, una deliziosa Lea Padovani, che lo aveva ospitato nella sua villa, in attesa che la situazione della casa si risolvesse. In verità al fianco di De Sica, dell’originario cast, rimase anche la grande Tina Pica, ancora una volta nel ruolo della governante del maresciallo, mentre new entry nel cast, oltre a Lea Padovani, è anche Mario Carotenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...