Totò in “I due colonnelli”(1963), uno degli sketch più famosi del più amato attore italiano di sempre

Il grande Totò, l’attore italiano più amato di tutti i tempi, è stato nel corso della sua lunga carriera, protagonista di quasi 100 film, che hanno richiamato 270 milioni di spettatori e dato un incasso, al valore attuale dei prezzi del biglietto d’ingresso al cinema, pari a 520 milioni di euro. Una cifra astronomica che dimostra quanto Totò sia stato seguito e amato in vita. La televisione, proiettando e riproiettando i suoi film, ha operato il miracolo di far amare Totò anche da coloro che, nati dopo il suo addio alle scene o dopo la sua morte avvenuta nel 1967, non hanno avuto la possibilità di conoscerlo e di seguirlo nelle sale cinematografiche dove vengono proiettati soltanto le ultime uscite. Nel film, “I due colonnelli”(1963), Totò si esprime a livelli sublimi, ed interpreta il ruolo di un colonnello dell’esercito italiano in lotta con il pari grado dell’esercito inglese. Ma siamo in prossimità dell’8 settembre del 1943, data dell’armistizio, e in una memorabile scena entrata nella storia del cinema, Totò respinge con un mix di divertimento-commozione ed eroismo italiano, l’ordine tedesco di radere al suolo un paesino sul fronte greco-albanese. La celeberrima scena del “badate colonnello, io ho carta bianca” a cui Totò ribatte “…e ci si pulisca il culo” è entrata nell’ immaginario popolare. Uno straordinario Totò,per un film di grana grossa, ma che diverte facendo riflettere, ed analizzando in maniera storicamente precisa, un pezzo di storia patria. A far da spalla al Principe Antonio de Curtis, anche un altro grandissimo del nostro cinema, Nino Taranto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...