Vittorio De Sica e la sua eredità artistica. I capolavori che lo hanno reso immortale.

Vittorio De Sica (1901-1974)

-L’eredità artistica del maestro De Sica

13 novembre 1974- 13 novembre 2014…Poco più di 40 anni dalla morte di VITTORIO DE SICA: il Cinema Italiano fatto persona. Nel panorama culturale italiano DE SICA è forse il personaggio italiano più grande del ‘900. I numeri della sua carriera sono mostruosi, inarrivabili: 4 premi Oscar, 2 Festival di Berlino, 1 Festival di Cannes, 4 David di Donatello, 3 Nastri d’argento, 1 Festival del cinema di Venezia, 7 film campioni d’incassi, 180 film interpretati più 40 da regista, il neorealismo, tutto il mondo ai suoi piedi…Sophia Loren, Clark Gable, Shirley Mc Laine, Marcello Mastroianni ecc ecc… In più caratterizzazioni entrate nell’immaginario popolare: il divo impomatato degli anni ’30, il Maresciallo dei Carabinieri nella serie dei “Pane, amore e…”, il superlativo avvocato del “Processo di Frine”, la struggente, drammatica e appassionata interpretazione del “Generale della Rovere”… Simpatia innata, grande umanità e immensa umiltà.. IL GRANDE MAESTRO DEL CINEMA MONDIALE, IL GRANDE MAESTRO DI TUTTI GLI ITALIANI…

-I capolavori che hanno reso immortale il maestro De Sica

De Sica ha interpretato e diretto oltre 150 film in più di 40 anni di attività. Il suo debutto è datato 1932 con la pellicola “Gli uomini che mascalzoni”, diretta da Mario Camerini. Il film venne premiato al neonato festival di Venezia e venne acclamata all’unisono l’interpretazione raffinata, elegante, ironica di De Sica, che da quel momento in poi si issa come divo dei “telefoni bianchi”. L’esperienza accumulata nel cinema per tutti gli anni 30, lo porta a voler ideare da solo le storie dei suoi film, e in questo caso epocale sarà l’incontro con Cesare Zavattini, lo sceneggiatore e suo grande amico, con il quale firmerà tutti i suoi film più belli. Seguirono dunque i 4 capolavori neorealisti che sconvolsero il mondo: Sciuscià, Ladri di biciclette, Miracolo a Milano e Umberto D. Ma negli anni ’50 non è solo acclamato come uno dei nostri maggiori cineasti, anche come interprete è all’apice della sua carriera, memorabile in tal senso è il poker di film dedicate alle avventure del maresciallo dei carabinieri Carotenuto Antonio, mirabilmente interpretato da De Sica: le avventure dei quattro Pane e amore sono rimaste indelebilmente nell’immaginario popolare attirando al cinema milioni e milioni di italiani. Un successo personale senza precedenti per il De Sica attore.

♥ Festival del cinema di Berlino

1953:
1953: “Pane, amore e fantasia” vince l’Orso d’argento al festival di Berlino. Vittorio De Sica ne è l’interprete principale e il protagonista.
1971:
1971: “Il giardino dei Finzi-Contini” vince l’Orso d’argento al festival di Berlino. Vittorio De Sica ne è il regista.

♥ Festival del cinema di Cannes

1951:
1951: “Miracolo a Milano” vince la Palma d’oro al festival di Cannes. Vittorio De Sica ne è il regista.

♥ David di Donatello

1956: per
1956: per “Pane, amore e…” Vittorio De Sica vince il David di Donatello come miglior attore protagonista.
1963:
1963: “I sequestrati di Altona vince il David di Donatello come miglior film. Vittorio De Sica ne è il regista.
1965:
1965: “Matrimonio all’italiana” vince il David di Donatello come miglior film. Vittorio De Sica ne è il regista. Marcello Mastroianni e Sophia Loren sono gli spendidi protagonisti.
1973: Vittorio De Sica vince il
1973: Vittorio De Sica vince il “David europeo” alla carriera, per aver “illustrato la patria e aver reso il cinema, con il suo grande talento e la sua grande umanità, un’arte con la A maiuscola”.

♥ Nastri d’argento

1946:
1946: “Sciuscià” vince il Nastro d’argento come miglior film. Vittorio De Sica ne è il regista.
1948: Vittorio De Sica per il film
1948: Vittorio De Sica per il film “Cuore” vince il Nastro d’argento come miglior attore protagonista.
1949:
1949: “Ladri di biciclette” vince il Nastro d’argento come miglior film e come miglior sceneggiatura. Vittorio De Sica ne è il regista ed è anche tra i gli sceneggiatori.

♥ Premi Oscar

1946: Oscar miglior film straniero per
1946: Oscar miglior film straniero per “Sciuscià”. Vittorio De Sica ne è il regista.
1948:
1948: “Ladri di biciclette” vince il premio Oscar come miglior film straniero. Vittorio De Sica ne è il regista.
1965:
1965: “Ieri, oggi, domani” vince il premio Oscar come miglior film straniero. Diretti da Vittorio De Sica, deliziosi sia Sophia Loren che Marcello Mastroianni.
1972: Vittorio De Sica vince il quarto Oscar della sua carriera per il film
1972: Vittorio De Sica vince il quarto Oscar della sua carriera per il film “Il giardino dei Finzi-Contini.

♥ Festival del cinema di Venezia

1959: ex-aequo con
1959: ex-aequo con “La Grande Guerra”, “Il generale Della Rovere” di Roberto Rossellini, vince il Leone d’oro al festival del cinema di Venezia. Vittoro De Sica ne è lo splendido protagonista.

♥ Film campioni di incassi

1932: “Gli uomini che mascalzoni”

1952: “Altri tempi” (ep. “Il processo di Frine)

1953: “Pane, amore e fantasia”

1954: “Pane, amore e gelosia”

1955: “Pane, amore e…”

1964: “Matrimonio all’italiana”

1965: “Ieri,oggi, domani”

Una scena dello splendido episodio del
Una scena dello splendido episodio del “Processo di Frine” con un De Sica straordinario nei panni di un avvocato che deve difendere una procace e bella ragazza dall’accusa di omicidio. Sensazionale. Il film corale “Altri tempi”(1951) di cui fa parte l’episodio, fu campione di incassi della stagione 1952.

Nella famosa lista dei 100 film italiani da salvare, progetto nato con lo scopo di segnalare “100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del paese tra il 1942 e il 1978, figurano addirittura ben sette film con o di Vittorio De Sica:

“Ladri di biciclette”(1948)

“Sciuscià”(1946)

“Miracolo a Milano”(1951)

“Umberto D.”(1952)

“Pane, amore e fantasia”(1953)

“L’oro di Napoli”(1954)

“Il generale Della Rovere”(1959)

Domenico Palattella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...